Se c’è qualcuno che sa coniugare bellezza e stile, mettendo sempre al primo posto la cura della pelle, è Paolo Pinna. Curriculum chilometrico (international beauty expert, beauty consultant per prestigiosi marchi, make-up artist delle celeb, formatore accademico, presenza fissa in diversi programmi tv), è lui a rivelarci 5 segreti semplici, ma efficacissimi, per superare l’estate senza rimetterci la pelle, svelate durante una presentazione delle ultime novità sul canale QVC.

  1. Impacchi di idratazione. Il primo segreto per arrivare indenni a settembre (oltre alla crema solare, ça va sans dire) è rinforzare l’idratazione serale. «Usa creme ricche a base di acido ialuronico a diversi pesi molecolari e burro di karité: trattengono l’acqua in profondità nella pelle, a prova di caldo e sudore – rivela Paolo – Stendi uno strato spesso alla sera su tutto il viso e lasciala agire come una maschera per tutta la notte: creerà un film super idratante che rigenera e ristruttura (la pelle di notte ripara l’80% dei danni subiti durante il giorno)».
  2. Astuzie per coprire le imperfezioni. «Per l’idratazione del corpo scegli texture perlescenti e illuminanti: regalano un effetto camouflage naturale perché sfruttano la rifrazione della luce camuffando i difetti come smagliature, cellulite, capillari evidenti. Ed evita i selfie a mezzogiorno in spiaggia, quando la luce è impietosa!».
  3. Mani e piedi devono essere perfetti. «No, non è scontato. Ti assicuro che averli in ordine, magari con manicure e pedicure semplici ma impeccabili, dà un senso di cura di sé molto attraente e distoglie lo sguardo da un viso non armonico o da una silhouette non perfetta». 
  4. Capelli: non è vero che d’estate si rovinano. «O meglio, non necessariamente. I capelli possono soffrire più della pelle nella stagione calda, è vero, se non li proteggi, ma l’estate può essere anche un’occasione per ristrutturarli a fondo, con le cure giuste. Che sono solo tre: sotto il sole usa spray nutrienti e protettivi, coprili con cappelli e foulard, applica prodotti trattanti alla sera e lasciali in posa tutta la notte». 
  5. Capitolo integratori. «Se a 20 anni sono un optional (magari mangi male, vivi in una città inquinata, dormi poco? Ok, possono aiutarti), a 40 sono d’obbligo. Scegli formule ricche di antiossidanti, da prendere fino alla fine dell’estate: completano la beauty routine estiva proteggendo dai danni fotoindotti e rallentando la comparsa di rughe e segni dell’età, che accelera d’estate».